Come si smaltisce una sbornia?

Come si smaltisce una sbornia?

Qual è la migliore cura per la sbornia? Smettere di bere direte voi, una delle parole più cliccate su Google è: “Come curare una sbornia”.

E in questo periodo di feste fa bene conoscere qualche trucco, come ad esempio il cerotto ‘anti-sbornia’, capace di eliminare i fastidiosi postumi dell’alcool.

Il dottor Grossan, l’inventore del cerotto Bytox, ha detto: “E’ più efficace rispetto a una pillola, perché i suoi ingredienti, tra cui numerose vitamine del gruppo B, A, D, E e K, vengono immessi continuamente nel flusso sanguigno e rilasciati a poco a poco, ma sia chiaro: se esagerate, niente potrà aiutarvi”.

Ma non esiste solo il cerotto, ottimo è il miele.

Lo afferma un esperto della Royal Society of Chemistry britannica, secondo cui il fruttosio contenuto nel miele aiuta l’organismo a metabolizzare l’alcol.

“Il motivo per cui si sta così male dopo aver bevuto è che l’alcol viene trasformato dall’organismo in acetaldeide, che e’ tossica”, ha spiegato al ‘Daily Mail’ John Emsley, “in seguito questa viene degradata grazie al fruttosio in acido acetico che viene metabolizzato.

Se si prende il miele su un toast si aggiungono anche sodio e potassio, entrambi utili’”, tra gli altri ‘trucchi’ per minimizzare gli effetti del post sbornia l’esperto suggerisce di bere latte, che rallenta l’assorbimento dell’alcol; di preferire gli alcolici ‘trasparenti’ perché quelli colorati hanno delle sostanze chimiche che aumentano gli effetti negativi; di bere molta acqua per contrastare la disidratazione.

Il sito HangoverCure.org consiglia di preparare una piccante zuppa messicana e mangiarla con le tortillas.

L’estratto di fichi d’India può ridurre i sintomi post-sbornia, è una scoperta fatta dai ricercatori della Tulane University di New Orleans, i ricercatori lo hanno somministrato a 55 volontari alternandolo a un placebo e hanno notato che i bevitori che avevano assunto l’integratore avevano dimezzato i problemi post-sbronza rispetto a chi aveva preso il placebo, secondo i ricercatori, il fico d’India stimola la produzione di alcune particolari proteine che limitano le infiammazioni causate dai bagordi a base di alcol.

Asparagi: Prevenire i postumi di una sbornia

Gli asparagi non sono solo un bene per la vostra salute, ma anche un modo efficace per prevenire i postumi di una sbornia.

La ricerca condotta dall’Istituto di scienza medica e dall’Università nazionale di Jeju in Sud Corea e pubblicata sul Journal of Food Science, ha scoperto che gli amminoacidi e i minerali negli asparagi potrebbero alleviare i sintomi dei postumi da sbornia e proteggere le cellule del fegato contro le tossine.

“La tossicità cellulare è stata significativamente ridotta in risposta al trattamento con gli estratti di foglie di asparagi e germogli”, hanno raccontato i ricercatori della Corea del Sud, come riportato da Medical News Today.

I ricercatori hanno anche osservato che questi risultati forniscono la prova di come le funzioni biologiche di asparagi possono contribuire ad alleviare l’alcol sbornia e proteggere il fegato le cellule.

Non solo, gli asparagi contengono anche molte vitamine e minerali, come la B12, acido folico, potassio e vitamine.

Questo non significa però che basti mangiare grandi quantità di asparagi per poter bere fino allo sfinimento, la moderazione è sempre la scelta migliore.