Superare le barriere architettoniche per anziani e disabili

Superare le barriere architettoniche per anziani e disabili

Quali soluzioni hanno anziani e disabili con problemi di natura motoria nel caso in cui debbano affrontare una rampa di scale? La gente normale spesso sottovaluta questo problema. Per chi ha problemi nel camminare, affrontare una scala diventa un compito arduo e assai difficile.

In gergo chi ha problemi di questo tipo parla di barriere architettoniche, di problemi quindi creati dalla struttura architettonica del luogo in cui ci si può trovare.

Esistono alcuni prodotti però che possono aiutare a eliminare, in parte o del tutto, questo fuorviante problema. Esistono degli articoli chiamati con il nome di montascale, conosciuti talvolta anche come servoscala.

Si tratta di prodotti molto costosi che, in alcuni casi, possono arrivare a superare facilmente anche il costo di cinquemila euro. L’obiettivo di questi articoli è quello di aiutare la persona disabile o anziana a superare gli ostacoli, ostacoli che come abbiamo già ricordato vengono classificati come barriere architettoniche e che rappresentano un vero e proprio problema, molto serio, per queste categorie di persone.

I montascale per disabili consentono, appunto al disabile, di poter utilizzare la piattaforma con la propria carrozzina. Esistono, appositamente, dei modelli provvisti di pedana dove il soggetto potrà salire assieme alla propria sedia a rotelle senza mai privarsene del suo utilizzo. Una volta salito sulla pedana, il disabile potrà riprendere a spostarsi grazie alla sua carrozzina, senza mai doverla abbandonare.

Per le persone anziane che non utilizzano una sedia a rotelle e che quindi riescono a camminare avendo ancora un minimo di autonomia ma che proprio non sono in grado di superare una scalinata non si consigliano i modelli dotati di pedana come quello appena consigliato per i disabili. Per quest’altra categoria di persone vediamo più indicato consigliare dei montascale dotati di poltrona. Per rendere meglio l’idea di quello che stiamo dicendo, immaginate lo stesso montascale con pedana, privo però di quest’ultima, sostituita con un comodo divanetto monoposto.

Questo piccolo divano, meglio denominato come poltroncina, potrà essere fatto anche su misura, qualora richiesto, ed in base ai propri gusti estetici potrà essere modificato come meglio vi aggrada.

Un’altra alternativa è quella di utilizzare dei modelli non fissi come i servoscala che abbiamo sino ad ora elencato ma mobili. Per montascale mobili si intendono tutti quelli che possono essere all’occorrenza spostati da un luogo all’altro e volendo possono essere anche trasportati con una certa facilità anche in auto.

Si tratta di sedie a rotelle dotate di ruote particolari, spesso anche di cingoli, che consentono al trasportato di riuscire a superare agilmente una rampa di scale. Ne esistono diversi modelli, la maggior parte di questi necessitano l’uso di un accompagnatore, potremmo quasi definirlo aiutante o badante, che dovrà spingere il montascale per aiutare il trasportato a passare da un livello all’altro della scalinata. Alcuni modelli, a dir la verità molto pochi, dispongono di un motorino elettrico, alimentato da una batteria, che consente alla carrozzina di spostarsi lentamente tra un gradino e l’altro in tutta sicurezza. E la sicurezza per queste persone vuol dire davvero tutto, questo non lo dobbiamo mai dimenticare.