Come prevenire le Emorroidi

Come prevenire le Emorroidi

Riuscire a prevenire le emorroidi è molto importante, in quanto evita di dover poi avviare una serie di pratiche per curarle, una volta diagnosticate.

Ma cosa sono le emorroidi? Quali le cause e come comportarsi per poterle prevenire? Scopriamolo insieme.

Le emorroidi e le cause che le provocano

Quando si parla di ‘emorroidi‘ ci si riferisce a delle dilatazioni e anomalie nella rete vascolare che interessa il canale anale e che tende al prolasso e alle emorragie.

A soffrirne, secondo un recente studio, sono circa quattro italiani su dieci (40%), interessati da emorroidi interne, non visibili, ed esterne, tantissime dunque le persone colpite da sanguinamento, dolore, edema, congestione, prolasso, prurito, perdite mucosi erose e fastidio.

Quanti tipi di emorroidi esistono?

La classificazione delle emorroidi si articola, solitamente, su quattro gradi, a seconda dell’entità del prolasso.

Nello specifico, le emorroidi di primo grado consistono in dilatazioni varicose interne che non producono sintomi, mentre quelle di secondo grado invece sono i noduli che prolassano durante la defecazione ma si riducono spontaneamente.

Nel terzo grado, si deve intervenire manualmente per ristabilire le condizioni che precedevano il prolasso, mentre nel quarto le protrusioni sono permanenti.

Quali sono le cause delle emorroidi?

Tanti e diversi fattori possono incidere alla formazione delle emorroidi, ma tra le più comuni troviamo sicuramente la stitichezza, la gravidanza, le variazioni ormonali, lo stress psichico, il fumo e l’alimentazione scorretta, caratterizzata da un uso eccessivo di frittura, alcolici e alimenti molto piccanti e speziati.

Talvolta anche intensi sforzi fisici possono contribuire alla formazione delle emorroidi.

Come prevenire le emorroidi?

Bella domanda. Innanzitutto, con una sana alimentazione, incentrata a evitare vizi come fumo e alcol e cibi molto fritti e piccanti.

È molto importante l’apporto di vitamine A, B, C, E e dello zinco per mantenere una buona integrità delle pareti venose che invece con le emorroidi diventano più fragili.

Un’alimentazione naturale e variata con cereali integrali, legumi, frutta e verdura di stagione possiede tutti i nutrienti utili, riducendo per contro alimenti come cibi raffinati, latte e derivati, insaccati, zuccheri e grassi di origine animale.

Per allontanare l’insorgenza delle emorroidi è dunque molto importante seguire dei consigli di carattere generale, utili per migliorare la funzionalità dell’intero organismo e proteggerlo al tempo stesso da molte altre malattie.

Uno stile di vita attivo aiuta le emorroidi, dunque molto importante è l’attività fisica esplicabile in pratiche quali jogging, ballo, marcia o ginnastica dolce per la terza età.

Sedentarietà, sforzi eccessivi, stazione eretta prolungata sono fattori che possono scatenare o aggravare i disturbi emorroidari.

Per prevenire le emorroidi, è dunque molto importante condurre una vita dinamica, svolgendo attività fisica con regolarità, ma va assolutamente evitato qualsiasi sforzo fisico troppo intenso.

In generale, un’accurata igiene personale non solo previene le emorroidi ma anche altre malattie molto fastidiose, come le ragadi anali o le fistole.

Anche la scelta della biancheria intima è molto importante: vanno preferiti tessuti permeabili come il cotone, che lascia respirare la pelle ed evita il ristagno di calore e umidità.